Amberg

Pin It

Prenota un hotel in Baviera

Amberg

Tra Ratisbona e Bayreuth, nel nord est della Baviera, sorge la città extracircondariale di Amberg (45.000 abitanti circa); menzionata la prima volta intorno al 1035 con il nome di Ammenberg, iniziò a fiorire nel corso del Medioevo grazie al commercio di ferro grezzo e lavorato. Sede del governo dell’Alto Palatinato, visse un periodo ricchissimo fino al 1810 (quando il governo venne trasferito a Regensburg).

Abbracciata da una doppia cinta muraria, con porte e torri, Amberg è inserita in un contesto naturale unico.

Simbolo della città è la Stadtbrille (gli “occhiali della città”), ossia la porta edificata su un ponte a due arcate che, specchiandosi sul Vils va a creare due cerchi che ricordano appunto un paio di occhiali. In passato, aveva funzione non solo di fortificazione, ma anche di collegamento tra il Castello nuovo e l’Arsenale.

Notevoli sono il Municipio, caratterizzato da un avancorpo rinascimentale e la basilica gotica dedicata a St. Martin.

Non bisogna dimenticare, poi, l’Alte Veste (vecchia fortezza), il Castello nuovo e l’Arsenale, il Klösterl (piccolo monastero) e la Cancelleria del governo (attuale sede del Tribunale).

Infine, salendo sulla collina di Maria Ausiliatrice (Mariahilfberg), oltre a visitare il bel santuario barocco, si può godere di una straordinaria vista sulla città.