Guida della Baviera

Pin It

Prenota un hotel in Baviera

Guida della Baviera

La Baviera (Bayern o Freistaat Bayern,) è il più esteso tra i land della Germania. Oltre ad essere uno dei più importanti motori economici è anche una delle principali destinazioni turistiche del Paese.

Caratterizzata da una cornice naturale semplicemente meravigliosa, la Baviera, può contare su un bellissimo capoluogo (Monaco, universalmente famoso per il suo Oktoberfest), su suggestive città storiche (Augusta e Norimberga), su castelli da favola e su romanticissime strade panoramiche.

La nostra guida della Baviera si pone con informazioni utili su questa area della Germania, le città e le località più famose e importanti, il suo clima, la gastronomia e tante altre notizie utili.

La Baviera occupa un’importante porzione della Germania meridionale e confina con i land tedeschi del Baden-Württemberg (a ovest), Assia (a nord-ovest,) Turingia (a nord) e Sassonia (a nord-est); le regioni austriache del Länder Vorarlberg, del Tirolo, del Salisburghese e dell’Alta Austria (a sud); la Repubblica Ceca (a est).

La Baviera si estende per poco più di 70.550 km², ospita circa 12.600.000 abitanti e presenta un territorio piuttosto montuoso; la parte meridionale del Land è occupata dalle Alpi bavaresi, mentre quella orientale è dominata dai monti Mittelgebirge. Non bisogna poi dimenticare che le Prealpi, nell’ Alta Baviera, si estendono fino al Danubio, mentre le vette del massiccio del Giura si fanno più dolci (Giura di Svevia – Schwäbische Alb – e Giura di Franconia – Fränkische Alb -).

Sul confine con il Tirolo sorge lo Zugspitze (Monti del Wetterstein nelle Alpi Calcaree Nordtirolesi): la più alta vette tedesca con i suoi 2.962 m s.l.m.). Sito ad una decina di km dal famoso comprensorio sciistico di Garmisch-Partenkirchen, è raggiunto da ardite, e scenografiche, funivie. La Baviera è attraversata dal Danubio e dai suoi affluenti: Iller, Lech, Isar, Inn, Wörnitz, Altmühl, Naab e Regen.

Per quanto riguarda il clima, la Baviera, gode di un clima sostanzialmente continentale. Le estati, dunque, sono calde, ma difficilmente afose, mentre in inverno la temperatura può scendere sotto lo zero. Le precipitazioni, anche a carattere nevoso, sono particolarmente intense sul versante settentrionale delle Alpi.