Herreninsel

Herreninsel

Herreninsel (238 ettari): è “l’isola degli uomini”; collegata via battello ai comuni di Gstadt am Chiemsee e Prien am Chiemsee, è famosa per il suo grandissimo parco che fa da cornice a quello che è conosciuto come “castello vecchio” (anche se, in realtà, si tratta di un ex convento dei Canonici Regolari di Sant’Agostino Confederati), ed al Castello nuovo (voluto dal re Ludovico II di Baviera ed edificato su modello della reggia di Versailles). La tradizione vuole che l’ex convento di Herrenchiemsee (secolarizzato nel 1803) sia stato fondato da Tassilone III di Baviera. Con ogni probabilità, invece, il vero fondatore fu sant’Eustasio, allora abate di Luxeuil. Parte del convento (affrescato anche da Johann Baptist Zimmermann, Benedikt Albrecht e Eustachius Kendlbacher) è oggi destinata a museo, pinacoteca e biblioteca. Al convento è annessa l’ex chiesa parrocchiale di Santa Maria. In stile tardogotico, presenta un interno barocco. Il castello di Herrenchiemsee (aperto al pubblico, così come il suo parco) fu costruito a partire dal 1878 ed ospitò il re Ludovico II solo pochi giorni: il sovrano morì infatti prima di veder terminato il suo ultimo grande progetto. Meno fiabesco degli altri castelli del Re è incredibilmente sfarzoso: gli interni sono ricercati all’inverosimile e stupiscono per l’abbondanza di stucchi dorati e marmi pregiati. Semplicemente meraviglioso è il soffitto in vetro della tromba delle scale. Dal 1987, il castello ospita un museo dedicato proprio a Ludovico II (König Ludwig II Museum).

Hotel Consigliati

Flair Hotel Am Ellinger Tor

Flair Hotel Am Ellinger TorSituato nel centro storico di Weißenburg, accanto all'antica porta Ellinger Tor e a 7 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria, questo hotel non fum [...]

Scopri cosa fare in Baviera